A+ | A- | Reset
  • Italiano
  • English
01.jpg
Il Pecorino a latte crudo della Montagna Pistoiese PDF Stampa E-mail
 

Nell'Appennino Pistoiese la pastorizia utilizza ancora i metodi della tradizione. La peculiarità di questo formaggio  infatti è dovuta all’utilizzo di latte crudo e di caglio naturale e alle particolari condizioni di stagionatura. La tecnica di allevamento degli ovini, basata sulla stabulazione libera con pascolo degli animali, è fondamentale per la qualità del latte. Il pecorino fresco ha una breve stagionatura, dai 7 ai 20 giorni, quello abbucciato stagiona almeno 35/40 giorni, quello da asserbo che può arrivare ad un anno di stagionatura.

Squisiti anche la ricotta di pecora e il ravaggiolo prodotti con latte di provenienza locale e di alta qualità. La ricotta di pecora pistoiese, che si contraddistingue per il suo gusto particolare, si abbina tradizionalmente con i necci di castagne, altra produzione tipica della zona. Il raveggiolo è noto per la sua morbidezza e per il delicato profumo.

 
Home arrow Gusto arrow Eccellenze del gusto: i prodotti tipici arrow Il Pecorino a latte crudo della Montagna Pistoiese